Tag Titolo Abstract Articolo
DISTANZIATORE
L'evento
Il primo cittadino: “Un programma ricco imperniato sulle solenni manifestazioni religiose per la festività di San Nilo"
immagine

 

Redazione

 

GROTTAFERRATA - Prenderà il via sabato 2 settembre prossimo alle ore 17 preso con la conferenza del professor Raimondo Del Nero sulla storia della diocesi suburbicaria tuscolana in programma presso la biblioteca Martellotta, l’edizione 2017 del “Settembre grottaferratese” un mese di manifestazioni, eventi e convegni che vedranno come momento centrale la tregiorni di eventi, dal 23 al 26,dedicata alle celebrazioni in onore di San Nilo, fondatore di Grottaferrata.

La rassegna è organizzata dal Comune di Grottaferrata con il contributo della Presidenza del Consiglio regionale del Lazio.
“Un programma ricco di occasioni d’incontro, tutte imperniate sulle solenni manifestazioni religiose per la festività di San Nilo, patrono e fondatore della nostra comunità” dichiara il sindaco di Grottaferrata, Luciano Andreotti presentando l’evento ai cittadini e alla stampa.

“Abbiamo voluto caratterizzare gli eventi su un preciso parametro di riferimento: la cultura come vettore dello sviluppo economico e della crescita complessiva del nostro Comune” ha proseguito il primo cittadino.
“All’elaborazione del programma, coordinato dagli assessorati alla Cultura e allo Sviluppo economico, hanno contribuito generosamente le autorità religiose abbaziali, eminenti personalità del mondo della politica e della cultura, le associazioni culturali federate nel Centro Socio Culturale di Grottaferrata, le associazioni di volontariato, la Pro Loco e l’intero apparato amministrativo comunale”.

“Abbiamo voluto coinvolgere, nel nostro mese di festa, anche alcuni dei comuni gemellati o facenti parte del cosiddetto Percorso Niliano i cui rappresentanti ci onoreranno della loro presenza. Insieme a queste autorità promuoveremo ulteriori momenti di incontro mirati alla promozione della figura di San Nilo e alla valorizzazione dell’abbazia in ambito internazionale. Per quanto è stato possibile – ha detto ancora Andreotti – considerata la ristrettezza dei tempi organizzativi a disposizione e il particolare periodo feriale, abbiamo partecipato le nostre iniziative a tutti i rappresentanti delle forze politiche presenti nel Consiglio comunale, dei quali abbiamo apprezzato alcuni incoraggiamenti insieme ai costruttivi e doverosi rilievi critici. Con maggiore esperienza e tempo cercheremo di fare meglio nel prossimo futuro”.

Un ringraziamento particolare il sindaco Luciano Andreotti ha voluto rivolgerlo alla Presidenza del Consiglio regionale “che ha contribuito finanziariamente e con generosità alla buona programmazione degli eventi”.
“Sono grato all’Amministrazione intera – ha aggiunto il primo cittadino grottaferratese – per essersi prodigata per la migliore pianificazione delle manifestazioni ma in modo particolare mi sia consentito di ringraziare gli assessori competenti, Luciano Vergati e Mirko Di Bernardo per il lavoro svolto con grande sinergia, piena comunione di intenti e spirito collaborativo.

“Per la buona riuscita del programma – ha quindi concluso il sindaco – ora non manca che un clima clemente e la partecipazione convinta e numerosa dell’intera cittadinanza. Facciamo delle festività e delle manifestazioni del Settembre Grottaferratese un momento di serena riflessione sulla nostra convivenza e un’occasione di rafforzata coesione della nostra comunità”. 

Amministrazione e Ambiente
Il sindaco Lorenzon: "Stiamo lavorando ad una rimodulazione del sistema sanzionatorio per gli abbandoni dei rifiuti"
immagine


Redazione


GENZANO DI ROMA (RM) - Proseguono senza sosta i controlli sul territorio per l’individuazione dei responsabili dell’abbandono di rifiuti. Oggi sono state esaminate via della Macina, via Matteotti, via Appia Antica e viale Unione Sovietica. In tre casi sono stati rinvenuti alcuni elementi che permetteranno l'individuazione dei responsabili. I rifiuti, abbandonati giornalmente nei luoghi ispezionati, sono stati rimossi.
"Dispiace rilevare un tale disinteresse da parte dei cittadini – rileva il sindaco Daniele Lorenzon –. Noi continueremo a contrastare il degrado urbano effettuando i dovuti controlli e punendo i trasgressori con le opportune sanzioni. Stiamo lavorando ad una rimodulazione del sistema sanzionatorio per gli abbandoni dei rifiuti. Ma per sconfiggere questa mentalità dobbiamo partire da un'educazione ambientale dei cittadini".

Sport e svago
Grande attesa per l'evento di domenica
immagine

 

Redazione

 

NEMI (RM) - Cresce l’attesa per Domenica 3 settembre presso il lago di Nemi di una delle più importanti tappe del Campionato Italiano di Nuoto di Mezzo fondo organizzato dal Comune di Nemi insieme alla Federazione Nazionale di nuoto patrocinata dal Coni e con il contributo del Consiglio Regionale del Lazio.

Oltre 300 atleti partecipanti. La giornata vedrà svolgersi una prima gara di mezzo fondo alle ore 10:30 ed una seconda di un Miglio Marino alle ore 14:30. Tra i partecipanti anche molti Atleti Paralimpici coinvolti grazie a Giorgio Carestia Delegato Regionale della Finp insieme al Consigliere Gianluca Cacciamano che hanno scelto ilo scorso anno il lago di Nemi come campo di prova per le Olimpiadi svolte in Brasile.

Il Campionato, da giugno a settembre, interesserà cinque regioni italiane per altrettante tappe in mare o nei laghi: dopo Vietri sul mare in provincia di Salerno arriva la nostra Nemi sull’omonimo lago nel Lazio a pochi passi dalla capitale e poi ad Arona.

Sul posto anche il sindaco Alberto Bertucci con l’amministrazione al completo in veste di volontari al servizio dell'organizzazione. Per la sicurezza dei nuotatori e dei numerosi spettatori attesi, opereranno i Carabinieri della locale stazione, il reparto subacqueo dell'Arma, la Protezione Civile comunale con il supporto dei colleghi del commissariato di Genzano e la Polizia Locale

Il Centro ittico "Catarci" ospiterà la partenza e l'arrivo dei centinaia di atleti di ogni età, bambini, giovani, mezza età e anche qualche nuotatore intorno ai sessanta. Tra gli atleti più importanti annoveriamo al momento Laura Palasciano, Antonello La Veglia, Cristina Tarantino un doppio Record Europeo nei 1500 sfruttando anche il passaggio agli 800 stile e Tre Record alla prima dei Campionati Regionali Master Lazio.

Una bellissima maratona in acqua, lungo il perimetro del lago con un gran Finale in piazza Umberto Primo a Nemi, con la premiazione dei vincitori alla presenza del primo cittadino Bertucci alle ore 17.00.

Con piacere torniamo a riproporre una manifestazione di alto livello sportivo – ha dichiarato Alberto Bertucci - che intende promuovere Nemi non solo per le famose fragoline, le sue bellezze storiche e archeologiche, ma anche per l’importante patrimonio ambientale come il lago ormai di livello internazionale per le sue particolarità e bellezze. Anche – quest’anno – conclude Bertucci - è stata imponente la macchina organizzativa che conta decine di volontari e esperti del settore come il tecnico federale Amedeo Spanò e il fiduciario Coni Pierpaolo Manzetti che ringrazio tutti per il lavoro svolto.

Carenza idrica
Acea Ato 2 ha predisposto un servizio di stazionamento di 3 autobotti
immagine

 

Redazione

 

NEMI (RM) - Non bastava la voragine di ieri. Acea Ato 2 comunica che a seguito di un guasto elettromeccanico occorso all’impianto “Pozzo 10” di Nemi per la giornata di oggi (29.08.2017), potrebbero verificarsi abbassamenti di pressione e mancanza d’acqua nella parte alta del centro storico del Comune di Albano Laziale. I tecnici di Acea Ato 2 stanno intervenendo e il rientro alle normali condizioni di fornitura è previsto durante la giornata di oggi 29 agosto. Acea Ato 2 ha predisposto un servizio di stazionamento di 3 autobotti in: Via della Selvotta angolo Via San Francesco d’Assisi; Piazza Pia; Via Virgilio angolo Via M. D’Azeglio.

Si rompe condotta
Il sindaco Marini: "Nessun danno a persone e strutture murarie"
immagine


Redazione

 

ALBANO LAZIALE (RM) - Ad Albano Laziale quattro famiglie, 10 persone in tutto, sono state evacuate la scorsa notte dai vigili del fuoco a causa di un dissesto statico degli edifici in cui abitavano. È avvenuto in via Leonardo Murialdo tra i civici 12 e 14, dove si era formata una voragine causata dalla rottura di una condotta idrica. Dopo i controlli i pompieri hanno difatti accertato il dissesto e hanno così deciso di evacure le palazzine.

Il Sindaco Nicola Marini ha riferito in merito all’accaduto di Via Leonardo Murialdo: «Nella tarda serata di ieri, una grossa rottura della rete idrica ha causato una voragine in Via Leonardo Murialdo all’altezza del civico 12. Sul posto sono prontamente intervenuti i Vigili del Fuoco e successivamente la Polizia di Stato. Subito dopo sono giunto sul posto insieme alla Polizia Locale e alla Protezione Civile. A titolo cautelativo sono stati evacuati gli abitanti degli immobili dell’edificio prospiciente la voragine, per i quali si è provveduto ad individuare un alloggio alternativo. I Vigili del Fuoco hanno precisato con apposito fonogramma come non sia stato riscontrato “nessun danno a persone” e di come “ad un primo esame visivo non si sia riscontrato nessun danno a carico delle strutture murarie”. Durante la mattinata l’Ufficio Tecnico Comunale ha fatto un sopralluogo presso l’edificio e nei prossimi giorni si procederà ad ulteriori verifiche. In questo momento la squadra di Acea Ato 2 è a lavoro per definire, tramite video ispezione, la gravità dei danni e procedere poi alla successiva riparazione».

Il calendario fino al 23 settembre
Cineforum, conferenze, visite guidate, Fiera, Spettacolo di moda, arte e cultura, Fuochi d’artificio e tanto altro
immagine

 

Redazione

 

GROTTAFERRATA (RM) - Calendario ricco di eventi con il settembre grottaferratese farcito di cineforum, conferenze, visite guidate, Fiera, Spettacolo di moda, arte e cultura, Fuochi d’artificio e tanto altro. In programma molte iniziative per le celebrazioni di San Nilo, Santo Patrono della Città.Il Triduo Solenne in onore a San Nilo, che prevede le Funzioni liturgiche in Abbazia nei giorni Mercoledì 23 e Giovedì 24 settembre, con inizio alle 18.30, si concluderà nel pomeriggio del 25 settembre, presso il Monastero Esarchico di S. Maria di Grottaferrata, con le seguenti celebrazioni religiose in onore del Santo Patrono Nilo: alle ore 16 sarà officiato il Vespro solenne con benedizione del grano in onore del Santo Patrono; alle ore 17.30, il Vescovo di Frascati, Sua Eccellenza Mons. Raffaello Martinelli, presiederà la Santa Messa concelebrata dai reverendi Parroci di Grottaferrata; alle ore 18.30 sarà celebrata la Funzione liturgica a San Nilo e a seguire avrà inizio la Processione solenne lungo Corso del Popolo con la Reliquia e l’Icona del Santo Patrono Nilo trasportate sullo storico carro, con la partecipazione delle Autorità religiose, civili e militari del territorio. In allegato all'articolo il calendario dettagliato degli eventi

Cronaca
Il 4 settembre scadono i termini. Continua il percorso di rinnovamento della municipalizzata
immagine

 

Redazione

 

FRASCATI - Continua il percorso di rinnovamento della Multiservizi di Frascati. Soltanto i primi giorni di agosto è stato nominato il nuovo Cda dell'Azienda Speciale STS Multiservizi. Infatti, nel corso del Consiglio Comunale di lunedì 31 luglio 2017, il sindaco di Frascati Roberto Mastrosanti ha comunicato le nomine i nuovi componenti del Consiglio di Amministrazione dell'Azienda Speciale Sts Multiservizi“.Una spinta sull'acceleratore per la giunta Mastrosanti che ha di fatto preso atto delle difficoltà che sono state evidenziate dai Revisori dei Conti. Adesso si cerca una ulteriore figura.

 I termini di presentazione scadono lunedì 04/09/17 alle ore 12:00. Si tratta di un avviso pubblico del Comune di Frascati di procedura comparativa/selettiva per curriculum ed eventuale colloquio, finalizzata alla individuazione di idonee candidature per l'assunzione del Direttore dell’Azienda Speciale del Comune di Frascati “STS Multiservizi”.Le procedure di selezione, rivolte all’individuazione del candidato più idoneo allo svolgimento delle funzioni di Direttore, sono seguite dalla Commissione esaminatrice nominata dal Consiglio d’Amministrazione. La Commissione, solo nel caso in cui individuerà una professionalità adeguata a ricoprire il ruolo di Direttore, procederà con la selezione, ferma restando la possibilità di non procedere ad alcuna individuazione senza obbligo di specifica motivazione nei confronti dei soggetti aspiranti. La valutazione del curriculum vitae prodotto dal candidato, e degli eventuali ulteriori documenti ritenuti utili, dovrà attenersi a principi di evidenziazione dello spessore culturale e formativo, nonché delle esperienze lavorative e/o professionali espressi dal candidato, ritenuti significativi ai fini della funzione da ricoprire, e dovrà altresì riguardare competenze e capacità gestionali ed organizzative acquisite dal candidato ed evidenziate nel proprio curriculum.

La valutazione curriculare precede l’eventuale colloquio da effettuarsi, successivamente, con il candidato il cui curriculum sia stato considerato in linea con il ruolo da svolgere. La Commissione esaminatrice, sentito il Consiglio d’Amministrazione, potrà invitare al colloquio i candidati alla selezione con un preavviso inviato a mezzo email di almeno due giorni, fissando data e ora dell’incontro. 

Contrasto ai piromani
Consentiranno di raggiungere sentieri e zone impervie che solo grazie agli equini possono essere praticati
immagine


Redazione


CASTELLI ROMANI (RM) - Da qualche giorno, le pattuglie dei Carabinieri del IV Reggimento a Cavallo sono in servizio di controllo antipiromani anche nelle aree verdi dei comuni di Monte Compatri, Monte Porzio Catone e Rocca di Papa. Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Roma hanno, infatti, ulteriormente potenziato i già numerosi servizi di controllo antipiromani, svolti in tutto il territorio della Provincia.
Le pattuglie a cavallo messe a disposizione dai Carabinieri del IV Reggimento di stanza a Tor di Quinto sono affiancate da personale dell’Arma, esperto conoscitore del territorio e in particolare a Rocca di Papa, da pattuglie della locale Stazione Carabinieri Forestali.
Pattuglie a cavallo, di rinforzo ai già esistenti servizi di controllo antipiromani, sono presenti anche nelle aree di Subiaco, Tivoli, Colleferro e Palestrina.
Le pattuglie a cavallo, nello specifico, consentiranno di raggiungere sentieri e zone impervie che solo grazie agli equini possono essere praticati, consentendo anche di prevenire e contrastare ogni forma di degrado.

Politica e Amministrazione
Giancarlo Giombetti, attualmente impiegato in Regione Lazio, è stato Consigliere comunale dal 1990 al 1999. Claudio Marziale, libero professionista, è stato Consigliere comunale dal 2004 al 2014
immagine

 

Redazione

 

FRASCATI (RM) l Sindaco Roberto Mastrosanti ha nominato venerdì 25 agosto 2017, i due nuovi Assessori del Comune di Frascati, completando così la squadra di governo. Si tratta di Giancarlo Giombetti, delegato alle Politiche Ambientali ed Efficientamento Energetico, Decoro Urbano, Parchi e Giardini, Tutela degli Animali, e di Claudio Marziale, delegato allo Sport, Viabilità e Parcheggi.

Entrambi hanno rivestito in passato incarichi amministrativi nel Comune di Frascati. Giancarlo Giombetti, attualmente impiegato in Regione Lazio, è stato Consigliere comunale dal 1990 al 1999. Claudio Marziale, libero professionista, è stato Consigliere comunale dal 2004 al 2014.

«Con la nomina di Giancarlo Giombetti e Claudio Marziale ho proceduto al completamento della compagine di Giunta, tenendo presenti le esigenze amministrative che in questi due primi mesi di Consiliatura si sono manifestate e che necessitano di maggiore attenzione – dichiara il Sindaco Roberto Mastrosanti -. I neoassessori hanno maturato in passato esperienze amministrative e politiche nella nostra Città e hanno manifestato entrambi grande entusiasmo e volontà di mettersi a disposizione della nostra comunità, per vivere a pieno e con grande senso di responsabilità gli oneri che il nuovo ruolo impone loro. Sono sicuro che sapranno esserne all’altezza in linea con gli obiettivi che insieme all’intera Maggioranza di governo, che ha sostenuto la mia elezione, ci siamo imposti nella consapevolezza che ogni risposta da dare ai nostri concittadini si basa sul nostro corretto e ben operare. A loro vanno i miei auguri di buon lavoro. A completamento della squadra di governo – conclude il Sindaco Mastrosanti – verranno ufficializzate a breve le ulteriori deleghe conferite a Consiglieri comunali e ad alcuni cittadini, con il compito di coadiuvare il Sindaco e gli Assessori nella analisi e nello studio di materie specifiche».

Cronaca
Erano state incendiate le autovetture del genero, del cognato e della sorella, erano state date alle fiamme le serrande dei negozi del genero e della figlia
immagine

 

Redazione

 

MARINO (RM) - La loro relazione è durata poco meno di tre anni. La donna aveva cercato di lasciarlo già un’altra volta a causa della sua esagerata gelosia, ma poi si era lasciata intenerire dalle scuse dell’uomo ed aveva ricominciato a frequentarlo.
Quando però si è resa conto che la situazione non era affatto cambiata, e che anzi il suo compagno stava cercando di allontanarla da amici e parenti, ha definitivamente troncato la storia.
F.B., queste le iniziali dello stalker di 70 anni, ha iniziato a recapitarle sotto la porta lettere da cui emergeva il suo rancore e a seguirla, sia di giorno che di sera, provocandole un forte stato di agitazione.
Impaurita, la vittima si è rivolta alla Polizia di Stato per denunciare quanto stava accadendo. La donna ha poi dichiarato che, in tre diverse circostanze, erano state incendiate le autovetture del genero, del cognato e della sorella, erano state date alle fiamme le serrande dei negozi del genero e della figlia ed era stata scagliata una macchina contro la saracinesca dell’esercizio commerciale di quest’ultima.
Gli investigatori del commissariato di Marino, diretto da Nicola Giantomasi, hanno avviato un’indagine per scoprire l’autore dei reati.
Attraverso appostamenti, intercettazioni telefoniche ed ambientali, visione di filmati ripresi dalle telecamere delle zone in cui erano successi i fatti ed altri accertamenti, i poliziotti sono risaliti, senza ombra di dubbio, a F.B.
Inviata tutta la documentazione in Procura, il giudice ha disposto che l’uomo andasse in carcere. Gli agenti lo hanno quindi arrestato, mettendo fine ai suoi crimini e restituendo serenità alla donna e ai suoi famigliari.

Inizio
<< 10 precedenti
Pubblicitá
SEPARATORE 5PX banner - 925 SEPARATORE 5PX 113 2 puntata SEPARATORE 5PX 113 1 puntata SEPARATORE 5PX ITALA SCANDARIATO SEPARATORE 5PX DISTANZIATORE
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it)
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact